Auguri Mamma


mamma e me


Le mamme si alzano presto al mattino, molto presto, non fanno rumore, camminano piano piano al buio per non disturbare il sonno dei loro figli. Lentamente fanno le scale e si apprestano a preparare la colazione , mentre l’odore del caffè invade la casa. Il mio ricordo é proprio questo, il primo odore che avvertivo era il caffè…mentre iniziava per me un altra giornata rassicurata dalla silenziosa presenza di mia madre e dal quel profumo mentre beveva la sua tazzina di caffè.

So che le manco molto, so che vorrebbe continuare a prepararmi la colazione come quando andavo a scuola, so che ogni cosa lei fà il desiderio di farmene partecipe é molto forte e le manca il respiro pensandomi lontana…il primo pensiero delle mamme é per i propri figli, sempre e costantemente li accompagna durante tutta la giornata, ad immaginare i figli mentre proseguono il loro cammino da soli, nel mondo…la mamma ha sempre il suo cuore a fianco ad essi e non c’è momento che non ne percepisce la mancanza ed il desiderio di protezione, il desiderio di esserci in qualunque evento e dare il suo sostegno nelle difficoltà, dare un consiglio,dare un’abbraccio,dare una carezza perché tutto possa essere placato, rimosso.

Mia Mamma non mi racconta mai le sue ansie, mi nasconde i suoi malesseri, ma io lo sento anche dalla sua voce, mentre cerca di distogliermi con le sue domande del tempo che fà…

Ho sentito pronunciare una frase da un’amica che avendo perso la sua mamma da qualche mese avvertendo ogni giorno di più la mancanza, pur avendo accettato la perdita, mi confessa di sentirsi mancare l’equilibrio senza, il punto di riferimento fondamentale per la sua esistenza e mi dice : “tante cose sono peggio intorno a me ora che lei non cè più…ma la cosa che più mi fà male é sapere di non poter pronunciare più la parola “mamma“…

Ho ancora questa fortuna io e spero di poterla avere ancora per molto tempo…con questo mamma, ti ringrazio per avermi dato la vita e di essere nata donna per poter provare questa tua stessa gioia immensa che uguale non c’è ,di essere chiamata mamma

tramezzini burro e marmellata

Il mio omaggio é per tutte le Mamme e anche per quelle che hanno il desiderio di esserlo e che non lo sono ancora…una merenda semplice come semplice era la nostra mamma a prepararcela tanti anni fà. AUGURI

tramezini burro e fragola

*2 fette di pan brioche *marmellata di fragole e ribes alla menta* burro * zucchero a velo

La ricetta della marmellata di fragole l’ho presa dal post di Lo, dove lei aggiunge i grani di pepe nero che ho preferito non mettere per far mangiare queste tartine ai miei figli..ma ho aggiunto i ribes che le ha dato un colore rosso brillante.

Per la marmellata:

300 g.di fragole tagliate a pezzettini, 100 g. di ribes, 200 g. di zucchero e 6 foglioline di menta frasca, mezzo cucchiaino di agar agar. Ho messo in un pentolino le fragole ben lavate, i ribes e lo zucchero ho lasciato sobbollire per 45 minuti circa ed ho aggiunto le sei foglie di menta tagliate a listarelle, ho aggiunto il mezzo cucchiaino di agar agar e lasciato cuocere ancora 5 minuti. Invasata subito in vasetti sterili, lasciati raffreddare capovolti e coperti in un panno pulito.

Per i tramezzini ho spalmato 4 fette di pan brioche di burro morbido e passati in forno caldissimo 5 minuti da una parte e 5 dall’altra fino a diventare dorati. Tagliati in due per formare dei triangoli ho spalmato su un lato la marmellata di fragole e ribes e sovrapposto l’altro triangolo di brioche ho formato il tramezzino.. servire con lo zucchero a velo.

tramezzini burro e fragole

Faccio in tempo per questa iniziativa di Pawèr e little Frog ?

Annunci