Fresella Calabrese con aringa affumicata


Fresella Calabrese con aringa affumicata

Le giornate calde, troppo, per la stagione, mi allontano dai fornelli e si fà sempre più insistente la la voglia di mangiare fresco e veloce. Dalla Calabria, anzi esattamente dal mio paese , dal forno di mia cognata mi giugono, come é d’abitudine, anche dietro mia richiesta, le Freselle. Pane raffermo di farina di grano duro…un pane normale che dopo cotto viene diviso il due e rimesso in forno a bassa temperatura, lasciando evaparare cosi’ l’umidita contenuta e quindi reso croccante e dorato e quando apro il pacchetto si conserva perfettamente il profumo del pane fresco.
E’ un’abitudine da noi in Calabria, nelle sere d’estate , preparare queste freselle, Il modo migliore é di mangiarle bagnandole con dell’acqua e un po’ di aceto, strofinare dell’aglio fresco e poi a piacere mettere tutto cio’ che si preferisce croccare insieme.

Io in questo caso ho preparato una insaltina di pomodorini ciliegia multicolore conditi con olio evo,sale,origano e distribuiti sulla fetta di pane, poi ho aggiunto dei capperi all’aceto, olive nere al forno ed infine filetti di aringa affumicata, tutto condito con un magico filo di olio d’oliva extra vergine che ne mette in risalto il gusto e la bontà di un pasto naturale e povero.

Lascio un po’ riposare in frigo e via al piacere del gusto e degli occhi…una cenetta leggera ma anche come antipasto, per figli e marito affamati in attesa di un piatto di spaghetti al pomodoro fresco.

Fresella Calabrese con aringa affumicata

Annunci