Burro e buttermilk


Burro e latticello

Ci ho voluto proprio provare a fare il burro. Leggevo molto spesso su alcune ricette l’uso del latticello..il buttermilk e mi incuriosiva come avrei potuto ricavare questo latte buonissimo, pur non bevendo io latte da ormai 2 anni..ma questo é buonissimo ed ho anche scoperto che non ho alcuna reazione allergica…nel berlo. Ho cercato il metodo su internet e vari blog riportano il modo di come fare il burro in casa, qui, qui e ancora qui e allora ci ho provato con un risultato sorprendente…
E’ semplicissimo…si usa della panna fresca e di sbatte con le fruste elettriche o il robot fino a rendere la panna prima montata e poi dopo circa mezzora di “frustate” diventa burro…il siero bianco che si deposita sul fondo é il latticello.
Appena vedrete che il burro si forma prendetelo con le mani e strizzatelo fino a far uscire tutto il siero…meglio metterlo in un colino e lasciarlo per un po’ perdere tutto il siero..che ho raccolto in un vaso di vetro, dopo di ché ho passato il burro sotto l’acqua fredda in modo da lavare tutto il latticello per conservarlo bene in un barattolo chiuso in frigo..si conserva per al massimo 15 giorni…mentre il latticello da tre a quattro giorni.Il burro é buonissimo e con questo metodo potrete anche realizzare il famoso burro salato..unendo del sale ,due cucchiaini ,nella panna prima di montarla
.

Burro fatto in casa

Con un litro di panna ho realizzato 400 g. di burro e 350 g. di latticello…non male vero?…
Naturalmente dovevo per forza farci qualcosa e mi sono messa alla ricerca di ricette americane e ne ho trovate tante la prima che andrò’ a fare é semplicissima e spero di ottenere il risultato che promette…dunque alla prossima…bye-bye

Annunci