Pasta alle bietole, finocchi, asparagi e……


Pasta alle bietole, asparagi e finocchi
……un Tocco di zenzero. Colgo molto felicemente l’iniziativa di Sandra“Inventa la ricetta” apparsa qualche giorno fà sul suo blog, nel leggerla mi sono subito detta: fa al caso mio. Amo le verdure incondizionatamente tutte , non mancano mai nei miei piatti sia a pranzo che a cena. Andare al mercato e divertirmi a sceglierle quelle più adatte al periodo é per me un grande piacere e già immagino il piatto che ne faro’. Sono riuscita a farle apprezzare abbastanza bene anche ai miei figli.
Avevo preparato questa ricetta proprio qualche giorno fa , quando ancora c’erano i miei genitori. Un primo piatto fresco primaverile ed anche leggero , con un tocco di speziato tra lo zenzero ed il peperoncino , un po mediterraneo un po’ esotico. Credevo di esagerare, invece no tutto si é amalgamato a meraviglia tanto che é piaciuto a mia madre che resta molto tradizionale nelle sue preparazioni e non volevo proprio scolvolgerla dato che le bietole, le aveva comprate proprio lei, per farne un semplice contorno molto casalingo….. ripetero’ l’esperimento spesso. Ho usato per questo piatto la pasta di Gragnano, i calamaretti, che avevo ricevuto nel graditissimo pacco dopo l’iniziativa della Compagnia del Cavatappi…che non finiro’ mai ringraziare per avermi fatto regalo di tanti prodotti italiani di ottima qualità difficili da trovare nei centri commenciali francesi, appunto come questo formato particolare di pasta.
Partecipo con questa ricetta all’iniziativa di Sandra per :Inventa la ricetta” per il Libro Verdure Golose.
Pasta elle bietole, asparagi e finocchi

Per 6 persone:

  • 500 g di pasta formato calamaretti
  • un cespo di bietole
  • un mazzo di asparagi verdi
  • due o tre cipollotti freschi
  • la punta di un cucchiaino di zenzero in polvere
  • la punta di un cucchiaino di peperoncino piccante
  • 200 g di pecorino
  • 10 cl d’olio evo
  • sale e pepe

Lavare e gli asparagi, togliere la parte più dura e mondarli. Metterli a sbollentare in una cassaruola con dell’acqua salata per 1min circa. Rinfrescarli sotto l’acqua corrente e fredda. Mettere la parte. Lavare bene la bietola , separare le coste dalla foglie e farle cuocere separatamente nel cesto a vapore. Devono risultare tenere, non troppo cotte. Un una grande pentola fate dorare le cipolle ed il finocchio (lavato) tagliati a dadini, con 4 cucchiai d’olio, mantenedo un fuoco dolce, aggiungere gli asparagi e 1/2 bicchiere d’acqua ( quella che avete fatto bollire gli asparagi, per es.)Agiustate di sale e lasciate cuocere coperto da 5 a 10 min, fintanto che le verdure siano cotte ma la dente. Aggiungere le bietole ridotte a striscioline e fate amalgamare bene i sapori aggiungendo la punta di zenzero ed il peperoncino. Nel frattempo portate a bollore una grossa quantità d’acqua salata per far cuocere la pasta. Scolate la pasta cotta al dente e versatela direttamente nella padella con le verdure e qualche cucchiaio d’olio evo. Spadellate aggiungendo qualche cucchiaio d’acqua della pasta e servite con il pecorino a scaglie, peperoncino se necessario,e pepe nero.

Version française Pasta alle bietole, asparagi e finocchi

Pâtes aux blettes, asperges,fenouil et pecorino
Pour 6 personne

500 g de pâtes courtes
1 botte de blettes
1 botte de asperges verts
1 botte d’oignons nouveaux
1 fenouil
une pincé de gingembre en poudre
une pincé de piment en poudre
200 g de pecorino romano
10 l d’huile d’olive
sel et poivre
Epluches les asperges, coupez la partie dur et ébouillantez-les 1 min. dans une casserole d’eau, rafraïchissez-les sous leau courante. Réserver. Lavez les blettes séparez les côtes des feuilles et faites-les cuire éparément à la vapeur, elles doivent être just tendres. Lavez le fenouil et coupez-le en petit morceau.Dans une large casserole, faites dorer les oignons émincés et les dés de fenouil, à feu doux dans 4 càs d’huile d’olive. Ajoutez les asperges et un 1/2 verre d’eau. Salez, poivrez couvrez et laissez cuire quelques min. (entre 5 à 10 min) Incorporez les blettes hachées en petits morceaux, faites secher le mélange à feu doux. Ajoutez une pointe de gingembre en poudre et de piment en poudre, ajoustez de sel.
Portez à ébuillition une grande casserole d’eau salée et faites cuire les pâtes al dente. Egouttez-les et passez-les 1 min à feu moyen dans la casserole avec les légumes et l’huile d’olive restante et quelques cuilléeres de leur eau de cuisson. Servez les pâtes chaudes avec du pecorino et du piment.

Annunci