Un Café gourmand e via per un po’


Café gourmand

Il caffé in casa mia é maschio….

Intendo dire che a casa mia il caffé viene preparato e servito sempre dai maschi . Mio padre da che ricordo ha sempre fatto il caffé dopo pranzo per tutti. A dir la verità quasi non ci fa terminare il pranzo che si alza dal suo posto a tavola, si dirige in cucina e prepara il caffé, mentre io e mia mamma ancora siamo alla frutta. Eppure lui non é un bevitore di caffé ma lo sà fare, sarà che ha fatto il barista da giovane e poi ancora in seguito quando ha deciso di riprendere questa attività riaprendo un bar anche a tarda età perché forse più goloso di gelati o forse nemmeno, mio padre infondo non ama molto i dolci ,credo che mio padre ama fare certe cose per il piacere degli altri.
Tornando al caffé maschio, anche mio suocero a casa sua ci fà il caffé, ottimo caffé macinato fresco fino a qualche tempo fa, poi con le capsule già preconfezionate non c’é più questo bisogno, per cui il caffé resta ben dosato e per ogni gusto. Anche in casa mia  fino a qualche tempo fà era mio marito a fare il caffé, superforte, nerissimo e bollente, ed io che lo prendo senza zucchero dovevo sempre aggiungere un po’ d’acqua. 
Ora con le capsule, grazie al magnetismo di George (un gran bel maschio anche lui) il caffé lo scegliamo a colori, quello che più ci attraee, a secondo dell’umore della giornata e per finire tutto questo discorso, vado qualche giorno in Calabria per farmi fare un buon caffé ancora da mio padre 😉 Buon fine settimana a tutti!!!
Collage di Picnik

Questo modo di bere il café é una mia goloseria del momento. Non é una ricetta é solo un modo sciccoso di accompagnare il buon caffé incapsulato o anche preparato con la moka. Se ne avete voglia provatelo cosi’, lasciando sciogliore lentamente una ciandina di cioccolato fondente al 70% di cacao. Io l’adoro!!!

Per 10 cialdine
100 g di cioccolato di ottima qualità al 70% di cacao

Fate sciogliere il 70 g di cioccolato tritato  con un coltello a bagnomaria. Togliete la pentola dal calore e aggiungete il resto del cioccolato tritato con un coltello e mescolate con una spatola facendo sciogliere bene quest’ultimo. In questo modo si abbassa la temperatura del cioccolato ed avviene il famoso temperaggio senza bisogno di un termometro, appena sciolto rimettete sulla pentola  con l’acqua calda e continuate a mescolare con la spatola  finché il cioccolato diventi omogeneo , brillante e liscio. Questo  e un metodo di temperaggio  facile senza bisogno di utilizzare un termometro. Con l’aggiunta del cioccolato tritato nel cioccolato sciolto si abbassa la temperatura velocemente per poi ritornare calda in un secondo tempo cosi’ da ottenere un cioccolato dall’aspetto brillate, liscio, e senza macchie e che si conserva meglio.

Dopo averlo sciolto, preparate dei pirottini da muffin e versate in ogn’uno del cioccolato fuso. Fate raffreddare completamente. Potrete conservare queste cialdine in congelatore e turarle fuori ad ogni occasione.
Annunci