Nella mia valigia c’erano……


fagioli,bruschette arance
Nei 20 chili consentiti dalla compagnia aerea, nella mia valigia c’erano 10 chili di Calabria. Pochi ma sufficienti per portarmi appresso qualche  bontà e odore familiare. C’é sempre in me quell’animo di espatriata che nonostante la pasta, il formaggio, le verdure io le posso sempre trovare qui , il vizietto non mi passa e forse non ho neanche la voglia di farmelo passare.  Saro’ antica e nostalgica ma come i nostri antenati emigranti io il panino con la frittata  o la cotoletta preparata da mamma lo mangio ancora e non me ne vergogno affatto.

C’erano delle arance, dei limoni, del formaggio di capra, del finocchietto selvatico delle rape fresche del giardino e del rosmarino fiorito e poi ancora della pasta, dei fagioli secchi, della farina, dei biscotti di mamma, delle mandorle e dei pistacchi e perfino un panetto preparato con la pasta madre che sono riuscita a exporatare da qui.

Quando all’aereoporto CDG aspettavo la valigia ero inquieta…chissà se qualcuno ne avrà annusato il contenuto,  mi chiedevo!!!

Sistemate tutte le derrate alimentari,  preoccupandomi di conservare con attenzione le verdure fresche che parzialmente ho congelato , sono  passata inevitabilmente all’azione per cui il mio fine settimana pieno di luce e di tanto sole é stato riccho di odori, aromi essenze che mi hanno riportato a casa senza grossi traumi…si sà il rientro dopo le coccole della mamma a qualsiasi età fanno sempre bene e mancano!!!!

Cannelini con il finocchietto selvatico, limone confit al miele
Zuppa di fagioli bianchi con limone confit al miele e finocchietto selvatico.
400 g di fagioli bianchi secchi
1 spicchio d’aglio
2 carote
2/3 rametti di finocchietto selvatico
½ limone confit al miele
4 cucchiai di miele
4 cucchiai di olio evo
Sale e pepe
Mettete i fagioli a bagno in acqua tiepida per 12 ore circa.
Lavateli dalla loro acqua e metteteli in una pentola a fondo spesso coperti di acqua fredda. Fateli cuocere aggiungendovi uno spicchio d’aglio in camicia, due carote lavate e tagliate a pezzetti e qualche rametto di finocchietto selvatico. Alla fine della cottura salate i fagioli.
In una padellina versate 4  cucchiai d’olio evo e mezzo limone confit al miele tagliato a listarelle. Fate giusto riscaldare l’olio a temperatura bassa per qualche minuto in modo tale che   possa assorbire l’aroma del limone senza friggere.
Distribuite i fagioli caldi in 4 ciotoline e versateci l’olio aromatizzato, un pizzico di pepe macinato al momento ed un cucchiaio di miele su ogni  ciotolina e servite.

Crema di cannellini alle acciughe,capperi e olio di Calabria
Crostini di pane casareccio con crema di cannellini
200 g di fagioli cotti
1 spicchio d’aglio (togliete sempre il germe  interno)
4 fiori di rosmarino
3 acciughe marinate
1 dl di olio evo
1 cucchiaio di capperi dissalati o anche in conserva
sale e pepe
Mettete tutti gli ingredienti nel mixer tranne l’olio e qualche capperino. Mixate il tutto fino a che diventi una cremina aggiungendo gradatamente l’olio. Mescolate infine i capperi lasciati integri e aggiustate di sale e pepe nero se occorre.
Servite su crostoni di pane passati sotto il gril e dei pomodorini ciliegia confit al forno con un filino d’olio evo aromi di origano e basilico un pizzico di fior di sale e passati in forno a confire per circa 20 mn. a 180°C.
Financier al cioccolato e arancia - Financier chocolate and orange
Financiers al cioccolato e arance
200 g di cioccolato fondente 70% di cacao
70 g di burro
50 g di farina
70 g di zucchero a velo
50 g farina di mandorle
½ cucchiaino di bicarbonato di sodio
4 albumi d’uovo
1 / 2 cucchiaino di estratto di vaniglia liquido ( facoltativo)
1 arancia biologica ( sostituibile anche altra frutta come lamponi, fragole, banane)
Tagliate l’arancia a vivo e poi a fette che dividerete in due. Riservate.

Accendete il forno a 200 ° C.
Rompete il cioccolato a pezzetti e fatelo sciogliere a bagnomaria o nel microonde insieme al burro in una c
In una ciotola, unire la farina, lo zucchero e la farina di mandorle ed il bicarbonato. Incorporare gli albumi leggermente sbattuti senza montarli. Mescolare fino ad incorporare progressivamente gli ingredienti secchi ottenere un impasto liscio. Quindi aggiungere il burro fuso e il cioccolato e l’estratto vaniglia.
Riempire degli stampini in silicone o anche dei pirottino (generalmente questi dolcetti hanno la forma rettangolare ma non ha importanza se in casa non avete questo tipo di formine) .

Disponete delle fettine di arancia ed infornate per 12minuti. Lasciar raffreddare.

Annunci