In Vacanza , la mia


Ho dormito a lungo. 

Ho percorso l’autostrada che mi porta a casa, quella vera, dormendo anche se sono solo poche ore dal mio risveglio. 
Ci stiamo allontando dalla Puglia dove abbiamo lasciato tutta la nostra stanchezza. 

E’ stato facile  potersi rilassare in Puglia.
Nella valle dell’Itria ,lontani da automobili, rumori e suoni innaturali, abbiamo riposato la  mente, al sole ritrovato, all’acqua ed all’aria pura.
Gentilezza, cortesia, disponibilità , semplicità  hanno accolto  e soddisfatto la mia nostra voglia di familiarità.

Le belle persone che ci hanno ospitato nella loro terra dove hanno costruito il loro sogno, la meravigliosa masseria dai colori neutri,  hanno placato, allontanando completamente, il nostro odore di stanchezza accumulata.

Le giornate piene a non fare nulla, cioé a fare cio’ che mi piace. Senza limiti, senza tempo, senza impegni. Pigra io anche di scattare foto.

La Puglia é bellissima, più di quanto io ricordassi. Ulivi, vigneti e terra rossa, suoni della natura che hanno  accompagnato le nostre passeggiate, caricando le nostre energie di positive immagini che passeremo, come un diaporama durante i  mesi lunghi che veranno.

La Puglia avrà mille motivi perché possa restare infinitamente nel nostro cuore.

Mi sveglio e nel guardarmi intorno riconosco il mio mare. Riconosco e sento l’odore dei luoghi. Realizzo di essere entrata nel mio essere naturale.

Realizzo di essermi spogliata di tutto e di indossare alla perfezione un velo impalpabile, invisibile ma talmente tengibile per me che mi avvolge integralmente. E’ una sensazione strana , non trovo parole per spiegare. E’ una sensazione unica che si ripete ogni volta che torno. E’ come se la mia terra mi abbracciasse e nel fondermi con lei ne assorbissi tutto il suo essere. Una sola lacrima scende sotto gli occhiali da sole, mi nascondo da gli altri, non ho voglia di spiegare.

Annunci