Ciliegie e alberi – Cobbler goloso di ciliegie amarene profumate all’anice


Da piccola andavo a mangiare le ciliegie raccogliendoli sugli alberi nei campi vicino casa, percorrevo piccoli sentieri con un bastone tra le mani perché avevo paura dei serpenti…é quello che mi diceva mia mamma per non allontanarmi.

Il desiderio era più forte e quelle perle rosse  mi attraevano facendomi vincere anche la paura.

Oggi mio figlio mi ha chiesto di comprare un albero di ciliegio e piantarlo nel nostro giardino. Il nostro giardino é piccolo, non so se riuscirebbe a crescere alto e forte da poterci offrire i sui frutti;  il suo desiderio é anche il mio.

Impossibile non amare le ciliegie , ci rende tutti bambini, ritornano nonostante le primavere pazze, loro ritornano e quello che mi piace é che durano il tempo giusto per farcele desiderare ed amare ancora e poi ancora fino all’impazienza della prossima sveglia.

Vorrei avere un albero di ciliegie per salirci su e graffiarmi le gambe  e raccogliere i frutti cosi’ deliziosamente lucidi,rossi, succosi e tingermi le dita di rosso, la bocca  e macchiarmi il vestito, porgerli ai miei figli , ritornare bambina con loro e saziarmi…..

Cobbler di ciliegie profumo all'anice

Per chi ha questa fortuna nel proprio giardino ed assistere ogni anno alla magia dei suoi fiori e poi dei suoi frutti, questo é un dolce perfetto, i frutti restano intatti e croccanti sotto un delizioso guscio di frolla a sua volta croccante e morbida quando una parte ne assorbe il succo.

Buon divertimento!!!!

Per visualizzare e stampare il seguito della ricetta CHICCA QUI

Advertisements