Il mio Salone del gusto con Garofalo e la Gente del FUD


Garofalo

Gente del Fud - Salone del gusto

C’ho messo un po’ a riempire questa pagina. Avevo bisogno di tempo per ripassarmi le immagini, i volti,  le parole, gli abbracci, i sorrisi, i profumi, i colori ,la gente , la Gente del Fud che mi è  passata vicino nel Salone del Gusto di Torino.

Tornata a casa ho avuto la sensazione di non riuscire a poggiare  i piedi per terra.

Ho sentito un certo disagio quasi come se alcuni punti di riferimento mi mancassero.  Si credo proprio che alcuni punti di riferimento mi son mancati fin dal mattino successivo.

  Salone del gusto

Mi é mancata la stanza di quell’albergo tutta per me, la maglietta con il mio nome scritto su.

Mi  é mancata la M del metro e la direzione Lingotto per raggiungere la “festa”

Mi  è mancata la grande piazza prima di entrare attraverso una lunga fila  di gente curiosa nel Salone.

Mi son  mancati i volti di tanta gente che non conoscevo ma uguale a me, che capivo, tanta gente  emozionata e dagli occhi interessati, lucidi!

Mi è mancata la stretta di mano delle ragazze e ragazzi con la maglietta uguale alla mia, il cartellino con il  loro nome ed il nome del Blog.

Mi è mancato il riconoscerne alcune già amiche e il riscoprirne di nuove, tutte belle,solari intimorite,emozionate, vere.

I sorrisi per la prima volta finalmente al di la di un monitor e  scoprire che tanti mi riconoscevano e la loro dimostrazione di affetto, vorrei citarli tutti qui, preferisco riservare i loro nomi nella mia mente per non scordarne qualcuno e mi rammarico di non aver fatto tante foto era troppa la mia attenzione a strigere mani ad ossevare. Con alcune ho parlato molto con altre poco e altre subito trovato una bella sintonia ma sono certa che avere più tempo sarebbe stato prezioso per approfondire meglio la conoscenza.

Son bastati due giorni di travolgente emozione, ma anche tanta paura, quella buona, quella che ti prende al cuore e ti fa sentire anche un po’ importante, coccolata.

Non ho fatto nulla di eccezionale ma il grazie di Emidio e Giorgio mi hanno commossa, pertanto sono io a dover ringraziare loro, tutti gli organizzatori, le ragazze ed i ragazzi  dello staff  e la Garofalo che ci ha permesso tanta allegria.

Ringrazio anche la Lavazza che ci ha invitate e coinvolte  per un interessate e divertente gioco alla scoperta di un buon cappuccino, di una supergolosa mousse, di piccole sfere di caffè e tanti pasticcini.

E poi un enorme grazie alle ragazze e ragazzi  del FUD che hanno condiviso insieme a me la gioia, l’emozione, le risate, le strette di mano , l’affetto, la timidezza, le chiacchierate ed il proposito di ritrovarci ancora in un prossimo abbraccio!!!

Salone del Gusto Torino 2012 – Con Gente del Fud

Advertisements