Minestra di fagioli con finferli, zucca e un uovo – Salutiamoci –


Zuppa di fagioli bianchi con zucca,finferli e uovo

E  le giornate si accorciano anche se il giorno resta  comunque di 24 ore.

Faccio già fatica a raccogliere energia durante le poche ore di luce, mi domando come saro’  nei prossimi giorni visto che il peggio deve ancora arrivare.

Madre natura pero’ ci premia, grazie  alla giusta alimentazione  e scegliendo gli ingredienti adatti a questo periodo approfittando di una buona zuppa o minestra  di legumi che diventa  un confort food quasi alla pari di  una tavoletta di cioccolato.

E’ proprio il nostro fisico che richiede la necessità di un pasto caldo e confortante ed i legumi  sono quelli che offrono caratteristiche nutrizionali molto interessanti. I fagioli sono molto nutrienti e, ricchi di vitamine A, B, C, ed E, contengono inoltre sali minerali e oligominerali, come potassio,ferro , calcio, zinco e fosforo.  Sono anche  ricchi di lecitina, un fosfolipide che favorisce l’emulsione dei grassi, evitandone l’accumulo nel sangue e riducendo di conseguenza il livello di colesterolo.  Cosi’ il nostro corpo si carica della giusta energia per sormontare la stanchezza e il grigiore dei prossimi mesi.

E’ importante abituare anche i nostri figli ad amarli. Anche se li rifiutano a priori, poco per volta,  riproponiamoglieli (che parola lunga)  in diverse situazioni  facendoglieli (anche questa lunghetta) apprezzare, tanto  prima o poi li mangeranno con gusto, da piccola anch’io li scartavo dal piatto.

In ogni caso io non ci rinuncio e almeno una volta a settimana, anche due , alternandoli con i ceci e le lenticchie a cena una minestra gustosa ci sarà sempre!

Fagioli zucca e finferli con l'uovo

Proprietà dei fagioli  (alcune informazioni)

Tutti i tipi di fagioli contengono molta fibra, ma alcune varietà ne hanno in particolare abbondanza: i fagioli neri, per esempio, contengono 6 grammi di fibra ogni porzione di mezza tazza, i fagioli comuni e di Lima si aggirano sui 7 grammi, e con i fagioli dall’occhio si arriva a 8 grammi. I fagioli in scatola fanno bene quanto quelli secchi, ma hanno un alto tenore di sodio, per cui è bene scolarli e sciacquarli prima di consumarli. La fibra è molto preziosa per il metabolismo e aiuta a raggiungere facilmente la sensazione di sazietà. I fagioli sono composti dal 60% di amidi e zuccheri, mentre i fagiolini sono costituiti dal 90% di acqua, pertanto il loro contenuto proteico è nettamente inferiore a quello dei fagioli, tuttavia contengono una maggior quantità di sali minerali e di vitamina A. ( informazioni WEB)

Stradafacendo mi sono accorta che questa ricetta poteva andar bene anche per il contest di Salutiamoci , al quale mi sono ormai affezionata,  involontariamente ( o forse no , infondo mi sto abituando a mangiare più sano) tutti  gli ingredienti  contenuti nella mia minestra sono ammessi  secondo la  tabella con le indicazioni.

E’ un contest facile anche se ci si deve attenere a certe regole precise, non si vince nulla ma ci si fa del bene perché ci aiuta a riflettere sul modo migliore di nutrirci, facendo attenzione alla qualità degli ingredienti ed eliminando quelli che invece sono superflui per la nostra salute. Ogni mese un’ingrediente nuovo ed un blog che lo ospita. Questo mese é il turno di “La via Macrobiotica” che non conoscevo e che sono felice di avere avuto l’opportunità grazie a questo contest di conoscere.

Per la mia proposta CLICCA QUI

Annunci