La torta del mio compleanno – Tarte à la crème au citron


La torta del mio compleanno - Tarte à la crème au citron

Strana torta di compleanno la mia vero?

E’ che più gli anni passano e più mi viene voglia di semplicità e sopratutto di preparare dolci senza complicazioni, forse non é per tutti cosi’.

Non mi piacciono le torte ricoperte di zucchero, decorate in eccesso, non ne vedo la ragione per me di fabricarmi un dolce pomposo e poi nemmeno mangiarlo.

Benché  avendo un blog ,  dovrei fare bella figura almeno mettendo delle bellissime foto di dolci straordinari e da far sgranare gli occhi….forse si… forse no invece.

1-tarte_8793_modifié-1

Magari avrei potuto comprarmela una “vera” torta di compleanno e farci le foto lo stesso e dire che l’ho fatta io….no macché e chi c’avrebbe creduto???  e poi non é corretto prima di tutto verso me stessa che amo questo blog e lo rispetto, e poi , forse ancor di più verso qui mi segue  da tempo , chi ha fiducia nelle mie ricette e sà già da tempo che con le torte fatte a castello non sono per nulla dotata.

La torta del mio compleanno

Oppure non mettere nulla, non fare nessun articolo e non mostrarvi la torta che mi son fatta e che é piaciuta tanto alla mia famiglia.

Ho deciso cosi,  dopo una settimana dal mio compleanno passato e in assoluta tranquillità di svelarvi la ricetta di questa semplice torta presa dal blog di Lakshimi – Pure

Ho dovuto fare delle modifiche rispetto alla ricetta originale perché la quantità da lei proposta era eccessiva. Ho dimezzando le dosi e apportato qualche piccola differenza rispetto al  suo metodo di preparazione non modificando (penso) il risultato finale!

Slice....

per la base:

  • 200 g di farina 00
  • 100 g di burro
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • 1 pizzico di sale
  • panna fresca ( servirà per legare l’impasto)

Per la crema pasticcera:

  • 1/2 l. di latte
  • 5 cucchiai di maizena
  • 80 g di zucchero di canna
  • 1/2 cucchiaino d’estratto di vaniglia ( lakshmi ha messo una puntina di zafferano)
  • 80 g di burro
  • la buccia ed il succo di due limoni bio

Prepara la base, mescolando la farina setacciata con il burro freddo e a cubetti, il sale ed il cucchiaio di zucchero. Forma con le mani delle briciole e poi poco per volta versa cucchiaio di panna fino a che l’impasto diventi omogeneo e liscio da farsi lavorare come una frolla normale. Prepara un foglio di carta forno ed una tortiera di 22 cm di diametro. Stendi la pasta con il matterello sul foglio di carta forno e dopo aver imburrato la tortiera rovesciala sopra sistemandola per bene e pressando i bordi sulla teglia. (Se preferisci puoi lasciare il foglio di carta forno sotto. Punzecchia il fondo dell’impasto con una forchetta e metti in frigo per mezz’ora almeno.

Intanto prepara la crema: In un pentolino versa il latte ed i cucchiai della maizena mescola bene fino a scioglierla perfettamente, aggiungi lo zucchero e l’estratto della vaniglia. Porta il latte a bollore mescolando continuamente ed a temperatura dolce. Quando la crema comincia ad addensare aggiungi il burro tagliato a cubetti, sciogli bene fuori dalla fiamma.  Metti la crema in una ciotola e lascia intiepidire.

Accendi il forno a 180°C- Inforna la base lasciandola cuocere per 10/15 minuti. La frolla non vede essere troppo dorata. Lascia poi raffreddare.

Quando la crema é ancora tiepida, quasi freddaa ma a temperatura ambiente, aggiugi la buccia grattugiata dei limoni ed loro succo mescolando energicamente con le fruste. Nel caso aggiungi 4/5 cucchiai di panna se la crema é troppo densa ed utilizza lo sbattitore elettrico per renderla fluida ma non liquida. Puoi anche usare il minipimer.

Distribuisci la crema sul fondo della tarte, livellando con una spatola e metti in frigo fino a raffreddamento completo. Servi in giornata o al massimo il giorno dopo

Per stampare la ricetta CLiCCA QUI

Vi auguro un buon fine settimana 🙂

Annunci