Biscotti farciti di composta di pesche alla vaniglia


 

3-IMG_5223

Ecco, la fine delle vacanze arriva!!!

A differenza di altre volte non ne sono sazia. sarà che il sole qui é permanente, c’é un’aria fresca che attenua il calore eccessivo anche nelle ore più calde.

Il piccolo appartamento é tutto bianco, al mattino una luce quasi abbagliante mi sveglia e non acceso mai la luce anche di sera, solo candeline anti zanzare , che non funzionano, ma creano l’effetto. 😉

Ho girato mercatini, deliziosi, curati e con verdure e frutta  e erbe aromatiche di giardini incontaminati. Ho accolto i sorrisi dei commercianti, tanto gentili, disponibili, generosi.

Ho passeggiato sulla riva del mare, sulla sabbia fresca al mattino.  Ho anche dormito stesa al sole, come un tempo.

M’ero promessa di leggere tanto. Il libro é ancora a metà. Ho pensato, ho sognato, ho progettato.

Ho cucinato tanto e non ho smesso di pasticciare, mettere mani nella farina ed accendere il mio amico forno.

1-2014-08-12

Non potevano mancare i miei biscotti, rigorosamente preparati alla sera come mio solito, un po’ inventati, un po’ rivisitati da altri fatti in precedenza!

4-IMG_5224

Pochi ingredienti, semplicissimi e molto molto buoni, più di quanto io stessa immaginavo preparandoli.

Ve li faccio gustare intanto che io rientro a casa 🙂

Per 14 biscotti circa

  • 180 g di farina 00
  • 20 g di Maizena
  • 1/2 cucchiaino di lievito
  • 60 g di zucchero a velo + per decorare
  • 20 g di burro
  • 60 ml di olio d’oliva extra vergine
  • 1 uovo medio
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • un pizzico di sale

Per la composta:

  • 1 grossa pesca gialla
  • 2 cucchiai  di zucchero di canna
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • o i semini di mezza bacca

In un pentolino, versa lo zucchero e la pesca tagliata a cubetti  il più regolare possibile senza la buccia. Aggiungi la vaniglia e fai cuocere a fiamma molto dolce fino a che lo zucchero sia sciolto ed i pezzetti della pesca leggermente disfatti, circa 10 m.

In una terrina mescola la farina con la Maizena, il lievito e lo zucchero a velo. Fai un’incavo e versa l’uovo, l’olio ed il burro a pezzetti e freddo, infine il sale e l’estratto della vaniglia. Con le mani comincia ad impastare fino a renderle l’impasto compatto ed omogeneo. Se lo senti troppo duro aggiungi un cucchiaio di latte o di yogurt o di panna.

Forma una palla e appiattiscila con il matterello in forma ovale ( più o meno) in una lunghezza di 18/20 cm circa e che sia comunque spezza. Distribuisci due cucchiai di composta di pesche al centro della pasta e chiudi i due lembi facendo pressione con le dita. Inumidentoti leggermente le mani cerca di rotolare il tutto in modo da formare un salsicciotto di 19/20 cm di lunghezza. Compatta bene ai lati e schiaccialo leggermente. Non ti preoccupare se non é perfettamente liscio, l’impasto nel forno prenderà la giusta forma.

Accendi il forno a 180°C. Rimetti le fette tagliate sulla placca del forno e sulla carta ed inforna per 10 mn. Spegni e lascia i biscotti ancora in forno per 2 mn. Non devono risultare dorati.

Lascia completamente raffreddare. Si conservano da due a tre giorni in luogo fresco. Ovviamente puoi usare un’altra confettura di tua preferenza.

 Visualizza versione stampabile

Advertisements